Urban Fishing Lures, eccellenza made in Italy.

Urban Fishing Lures, eccellenza made in Italy.

Urban Fishing Lures è una piccola realtà italiana spinta da una forte passione per la pesca.
In Italia si sa, l’artigianato regna sovrano e le piccole imprese sono la vera forza motrice.
Di noi italiani se ne dicono tante, ma una cosa sembra trovare l’unanimità popolare mondiale: la passione.

Sì, noi italiani siamo estremamente passionali!

Chi c’è dietro ad Urban Fishing Lures

Dietro ad Urban Fishing c’è un semplice ragazzo con una passione per la pesca fuori dall’ordinario: Federico Marrone.
Non lo conosco di persona, ho scambiato poche “parole virtuali” con lui e mi sono bastate per capire che è un pazzo scatenato, tanto pazzo da farsi 600km per soddisfare la sua passione. E’ venuto in Trentino con altri “pazzi” come lui per cercare la regina dei nostri fiumi, la famigerata trota marmorata.
Sogno di molti, realtà per pochi, ma Federico è la dimostrazione che per realizzare i proprio sogni bisogna agire e così ha fatto anche quando ha creato Urban Fishing Lures ed ha trasformato la sua passione in un vero e proprio lavoro. Un pazzo vero?
“Pazzo” è l’espressione che molto spesso usiamo per identificare chi vediamo con un pizzico di invidia, ma niente paura è umano.

Ogni giorno sforna artificiali pronti ad essere prede ambite degli amici pinnuti e, visto che ormai stanno diventando veramente tanti, a dargli una mano nella produzione c’è Riccardo.

La gamma di artificiali

Al momento i modelli sono 5: 97 slim, Atherina Twitch, Atherina Wtd, Realstick e Real Deal.
Premetto che ad oggi, visto il mio tipo di pesca ho provato solo i Real Deal nelle varie misurazioni quindi dal momento che parlo solo di cose che conosco approfondirò questi, mentre per gli altri modelli trovate tutta la scheda nello shop online di Urban Fishing Lures 😉

Real Deal

Il Real Deal è un minnow affondante “sinking” molto versatile e polivalente viste le 4 misure e le svariate colorazioni disponibili.

Il più piccolo è il Real Deal 50: lungo 5 cm e con un peso di 6.5 gr mostra tutto il suo carattere in piccoli ambienti dove può esserci la sorpresa, se c’è una grossa buca o una lama con corrente sostenuta e pensiamo possa esserci qualche grossa trota non ci penserei due volte a scegliere lui. Micidiale anche a cavedani e persici reali 😉

Salendo di misura troviamo il Real Deal 67: lungo 7 cm e con un peso di 9 gr si presta molto bene ai torrenti di fondovalle quando le trote marmorate non sono propense ad attaccare prede voluminose e quindi preferiscono la via del poco ma tanto.

Cercando pesci importanti in fondovalle e nei grossi fiumi dobbiamo passare per forza di cose ad artificiali importanti facendo selezione.

Ecco che ci corre in soccorso il Real Deal 87: lungo 9 cm e dal peso di 15 gr che ci permette di entrare in pesca molto velocemente e riuscire a tenere la corrente in maniera più che egregia. Personalmente lo uso davvero tanto vista la conformità degli ambienti trentini e mi ha regalato tante emozioni maculate 😀

Salendo ancora non possiamo che cercare la trota della vita quindi il Real Deal 110 può essere il giusto partner nel conseguimento del nostro obiettivo: in 11 cm sono concentrati 20 gr di peso, quindi non ci resta che armarci di buon polso e farlo sguazzare in acqua. 😀

Caratteristiche tecniche, ma non troppo

L’aerodinamicità lo rende lanciabile anche a lunghe distanze e questo è un grande vantaggio visto l’ottimo peso specifico anche nelle misure più piccole.
Gode di un nuoto straordinariamente frenetico e grazie alla sua paletta di medie dimensioni unita alla compattezza dell’artificiale riesce ad entrare in pesca in maniera a dir poco fantastica anche in correnti sostenute.

Una caratteristica che mi preme sottolineare è proprio la paletta, costruita in fibra composita sottile, elastica e incredibilmente robusta. Questo fattore non va sottovalutato, spesso si risparmia qualche euro pensando di avere fatto l’affare, ma poi il rischio è quello di ritrovarsi con decine di artificiali nel cassetto (esperienza personale).
Il Real Deal per le caratteristiche sopra descritte è molto versatile e può essere recuperato in qualsiasi maniera, l’unico limite è la fantasia del pescatore. 😉

Conclusioni e considerazioni

Pescare con questi artificiali è una vera goduria, inutile girarci attorno, fanno divertire perché rispondono alle esigenze del pescatore. Non potrebbe essere altrimenti visto che chi li costruisce direttamente va anche a pesca! Spesso le aziende si affidano ai così detti Pro Staff per costruire e sviluppare i propri prodotti e non è sbagliato, anzi. I risultati però non possono che essere diversi e abbastanza palesi. Nel primo caso la passione viene trasferita direttamente al prodotto, senza intermediari, nel secondo la passione, che sicuramente c’è, viene a scemare nei vari passaggi.

Veniamo al prezzo, tasto dolente che spesso veicola le nostre scelte nella pesca e nella vita quotidiana.
Ci sono varie correnti di pensiero in cui non voglio neanche addentrarmi perché non si finirebbe più, ma la mia esperienza mi ha portato ad una conclusione.

“Più spendi, meno spendi”

La componentistica, l’attenzione ai dettagli e la fattura di questi artificiali giustifica ampiamente la spesa quindi in questo caso non mi farei davvero problemi.

Esempio pratico? Certo.

Apertura stagionale, temperatura rigida, 5 minnow da €15 spalettati, ho usato il Real Deal 87 in maniera gravosa per il resto della giornata e non si è scalfito minimamente, quindi stiamo veramente parlando del nulla.

E’ l’artificiale per tutti quindi niente paura #freeYourAlphainstinct! 😉

2 pensieri riguardo “Urban Fishing Lures, eccellenza made in Italy.

  1. Buongiorno sono un ex rappresentante settore pesca sportiva ,mi chiamo GHIAZZA ROBERTO E FINO A DUE ANNI FA OPERAVO ANCORA IN QUESTO SETTORE, ORA CONTINUÒ IN ALTRO , VOLEVO CHIEDERLE SE È INTERESSATO A UNA RECIPROCA COLLABORAZIONE VENDITA SUOI ARTICOLI PER PIEMONTE E VALLE AOSTA , MIO CELL.RE È 349/3233100. SALUTI .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *