Novità Pescatori Val di Non

Novità Pescatori Val di Non

A stagione conclusa e in attesa di quella futura è tempo di novità per i Pescatori Val di Non.
L’Associazione Pescatori Val di Non sta applicando il concetto della progressione dal buono al migliore in una maniera incredibile!
Da quando è stato istituito il nuovo direttivo le cose stanno prendendo una piega da far invidia a molte associazioni. E’ la prova che chi lavora con passione ottiene risultati 😀

Novità Pescatori Val di Non

In questi ultimi 2 anni le novità non sono di certo mancate, basti pensare alla notizia bomba della stagione appena passata: la riapertura del tratto Biotopo La Rocchetta NKB1 del Torrente Noce, rimasto chiuso alla pesca per ben 25 anni.

Siamo agli sgoccioli del 2017, la stagione 2018 è alle porte e in Val di Non vuol dire solo una cosa: NOVITÀ.

Quali?

  • Istituzione di una nuova zona speciale: HZT1 zona eremo di Santa Giustina: siamo sul Torrente Noce e il tratto in questione è lungo ben 1.4 Km e si trova nel bel mezzo di un Canyon molto suggestivo, apprezzabile anche da chi pescatore non è. Il regolamento parla chiaro: solo esche artificiali armate di monoamo senza ardiglione, quindi spinning e mosca.
  • Regolamento parificato tra le zone libere del Torrente Pescara (P) e del Torrente Noce (AX – H1 – H2): VIETATO TRATTENERE LA TROTA MARMORATA, è consentito trattenere un ibrido sopra i 40 cm e 5 trote fario con misura minima di 25 cm.
  • Il tratto di pronta pesca nel Torrente Sporeggio (E1) apre con un mese di anticipo rispetto alle scorse stagioni: PRIMA DOMENICA DI FEBBRAIO, così i garisti potranno preparare la stagione agonistica in anticipo.

Direi che le prime anticipazioni ci danno un buon motivo per richiedere a Babbo Natale il permeso annuale di pesca per la Val di Non. Non so voi ma io l’ho già segnato sulla letterina 😛 #freeyourAlphaintinct

 

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *