Il guadino gommato

Il guadino gommato

La pesca, essendo un’attività che avvicina l’uomo moderno ad uno stato primitivo, dovrebbe essere il più semplice possibile, soprattutto nell’attrezzatura.
Oggi il mercato offre una vastissima varietà di attrezzature per la pesca, alcune utili e molte altre superflue, se non inutili.
Quelle utili sono sicuramente quelle mirate ad una massima attenzione e rispetto del pesce, nella ferrata, nella lotta e soprattutto nel salpaggio. Ecco che il guadino gioca un ruolo fondamentale.

IL GUADINO GOMMATO

Il guadino gommato ha tanti di quei vantaggi che non utilizzarlo nelle pesca e soprattutto nella pesca a spinning è da sciocchi, oltre che da egoisti. Nelle mie uscite è diventato ormai uno degli strumenti di cui non posso più privarmi. Vi parlo tenendo conto della mia esperienza di pescatore e soprattutto del buon senso. 

I vantaggi:

  • I danni e lo stress arrecati al pesce sono tendenti allo zero
  • Una volta nel guadino, risulterà facile e veloce slamare il pesce
  • Gli ami degli artificiali non rimarranno impigliati nel retino
  • Vi permetterà di camminare tra alberi e rovi senza imprecare più di tanto
  • La rete terrà sempre bene la sua forma
  • Se trasparente faciliterà l’entrata della preda
  • Resiste bene nel tempo
  • Bello esteticamente, il che non guasta

I difetti:

  • Praticamente nessuno

Fino ad un paio di anni fa risultava difficile reperire un guadino con la rete in gomma e questo era l’unico handicap. Era un attrezzo utilizzato da pochi fortunati moschisti, quasi sempre realizzato artigianalmente. 
Per molto tempo ha regnato incontrastato il famoso guadino della Berkley e, che siate pescatori alle prime armi o pescatori esperti, ne avrete sicuramente sentito parlare. Il suo costo era abbastanza alto, ma giustificato dal fatto che altre case produttrici faticavo a produrli e quindi lasciavano il monopolio a questo singolo Brand.

Ora invece, trovare un guadino gommato è abbastanza semplice, il commercio offre l’imbarazzo della scelta e i prezzi ovviamente sono super competitivi.

Quasi tutte le aziende di pesca offrono una linea dedicata a questi guadini. Il 90% dei pescatori a spinning e mosca che conosco li possiede e li usa regolarmente. Questo per far capire come è il cliente che crea la domanda e non i brand che creano una necessità 😀

Quale scegliere:

Molto dipende dalle vostre necessità, se siete soliti pescare nei torrentelli montani avrete bisogno di un guadino piccolo, con manico fisso e che sia il più leggero possibile, da consentirvi così il massimo comfort nelle lunghe e faticose risalite dei torrenti. 

Il migliore qualità prezzo:

L’alternativa di qualità:

Se siete devoti alla regina dei torrenti e fiumi di fondovalle vi dovrete attrezzare con un guadino grande e resistente. Questo andrà sì a discapito della leggerezza, ma almeno non vi troverete impreparati quando catturerete la trota della vita.
Non sono facili da trovare in commercio ma le migliori soluzione le offre la Greys.

Soluzione 1 (dovete abbinarci un manico in base alle vostre esigenze) :

Soluzione 2 (top) :

Soluzione 3 (consigliata):

Se invece, siete soliti frequentare i laghi o i laghetti da “Trout Area” avrete sicuramente bisogno di un guadino retraibile da allungare e accorciare a vostro piacimento, in modo da facilitarvi il più possibile il salpaggio del pesce.

Il migliore qualità prezzo:

L’alternativa:

Considerazioni finali

Come avete visto, analizzando i pro e i contro del guadino con la rete in gomma è facilmente intuibile l’importanza e l’aiuto che questo semplice attrezzo dà per la pesca sportiva. Se 5 anni fa erano difficili da trovare, ora sono alla portata di tutti e con un prezzo davvero accessibile. Il suo uso è divenuto ormai necessario: specialmente se si pesca con l’amo singolo senza ardiglione, vi consentirà di gestire la situazione in maniera cauta e sicura sia per voi che per il pesce. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *