Il momento del rilascio

Il momento del rilascio

Lei che va, tu che la guardi, un momento prima l’avevi tra le mani e adesso è tornata libera, in tana. Questo è il momento del rilascio! 
Un momento magico, una filosofia, l’essenza della pesca.

Il momento..

Un momento che dura un istante ma si ricorda a lungo.

Avete la trota nel guadino, ha ancora forze dopo aver combattuto con voi e continua ad agitarsi. La corrente del fiume l’ha forgiata a dovere donandogli una resistenza unica.
Ora è lì, vicino a voi, l’acqua l’accarezza calmandola un po’.
Se non si è slamata da sola allentando la tensione della lenza, si procede con rapidità grazie agli ami barbless.

La si osserva e si percepisce la sua anima. I suoi occhi sembrano comunicare con noi dicendoci: ok, questa volta hai vinto tu, mi sono arresa… ma voglio la rivincita!
Osservando la sua livrea potrete scoprire parte della storia di quel pesce.
Un essere vivente maestoso con uno spirito guerriero.

Non ho mai portato a riva una trota senza prima un combattimento e ogni combattimento mi ha insegnato qualcosa, mi ha trasmesso emozioni.
Sarebbe da stupidi privarsi di tutto questo no?

Il rilascio..

Ecco che arriva il momento più atteso, si prende la trota tra le mani bagnate con fermezza ma allo stesso tempo con estrema delicatezza. In quell’istante si crea un legame indissolubile, quello tra madre natura e voi.
Si fa ossigenare il pesce in acqua, dato che avrà perso molte forze nella lotta, ed eccola che parte e torna li dove è cresciuta, ad assaporare nuovamente la vita.
Non si scorderà di voi tranquilli, in qualche modo l’avete fatta crescere, le avete regalato un’esperienza di vita e lei vi ha donato emozioni.

Le emozioni..

Ecco perchè pesco: c’è quel qualcosa in ogni cattura che mi regala sempre un nuovo insegnamento applicabile alla vita di tutti i giorni e questo insegnamento scaturisce dalle emozioni che provo. Un connubio perfetto, l’esperienza acquista grazie alle emozioni. Cosa volere di più dalla vita? 😀

Se quella trota invece di rilasciarla la portate a casa, avrete sì del cibo, ma vi sarete privati di tutto questo.

A voi la scelta.. #freeyourAlphainstinct

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *