I preparativi per una pescata perfetta!

I preparativi per una pescata perfetta!

Chi di noi non ha mai dovuto fare i conti con i preparativi per una pescata perfetta? 😀

Sono svariati i motivi per cui ci si prepara in maniera maniacale per un’uscita: l’apertura stagionale, una gara o semplicemente perchè si ha solo una gran voglia di pescare!

Si prepara tutto con largo anticipo, si inizia a pensare a cosa ci serverà e lì l’ansia sale incredibilmente.
Un po’ come quando da piccoli ci si trovava davanti al foglio bianco del tema di italiano e la traccia non era “racconta il tuo hobby”. 😀

Si analizza lo spot di pesca maniacalmente, ma solo nella nostra testa.
Si raccolgono informazioni ovunque, si sceglie la canna perfetta, si prosegue poi con l’abbinamento del mulinello e della lenza, per finire con la malattia di tutti gli spinner.. gli artificiali! 
Sì! Gli artificiali per uno spinner sono come le scarpe per una donna! 😀 Ne abbiamo di ogni tipo, colore e misura, ma abbiamo sempre paura che non ci sia quello giusto per una determinata situazione.
Ci si adatta? Neanche morti, si corre dal negoziante di fiducia e si aggiunge qualcosa al nostro arsenale.
Si lucidano tutte le esche, si affilano gli ami e gli si dà la nostra benedizione.
Adesso è arrivato il momento cruciale, bisogna ottimizzare gli spazi nella nostra borsa porta artificiali.

Sembra una passeggiata ma ogni volta è una sfida. Se ne vogliono portare troppi.
Rotanti, ondulanti, minnow, gomme, testine… ma quanti sono?

Ogni volta è la stessa storia, non importa se sappiamo già di non usare degli artificiali troppo grandi o troppo piccoli. Se in una determinata circostanza ce ne fosse bisogno? Non posso mica tornare a casa quindi meglio qualcuno in più che qualcuno in meno.

Bene, la cosa più importante è sistemata e adesso è tempo degli accessori: pinze, finali, guadini, borracce, e waders.

Essendoci preparati con largo anticipo, solitamente il giorno prima si fa solo un rapido controllo per vedere che realmente ci sia tutto e magari si preparano i vestiti visto che una pescata perfetta deve iniziare per forza di cose con il sorgere del sole.
Se l’uscita si farà in compagnia non mancheranno i 2000 messaggi per consultarsi a vicenda.

Quando ci si infila nel letto si dorme poco, sono tantissimi i pensieri che ci girano per la testa. Cerchiamo di immaginarci come andrà la giornata successiva, quali saranno le sorprese. Si percorrono con la mente le varie azioni di pesca, immaginandoci una cacciata da sogno e ci prepariamo alla ferrata della vita.
Sì i veri pescatori sono così, hanno in mente la pesca sempre! Tutti gli altri sono pescatori della domenica.

E diciamocela tutta, quanti ne conoscete di pescatori della domenica? 😛

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *